A+ A A-

NOTIZIARIO 2012 ASSOCIAZIONE EX CONSIGLIERI

2)      di calcolare la riduzione parziale del fisco sui vitalizi con la formula prevista dall'art. 52 comma 1 l.b) del TUIR, come avevamo proposto,  senza il conteggio dei contributi che quest'anno sono stati restituiti ai sette consiglieri che hanno optato per la rinuncia ai vitalizi;

3)      di interpretare in modo corretto  la norma sulla futura possibilità concessa agli  attuali consiglieri  in carica di poter rinunciare al vitalizio, ma  solo alle condizioni di aver versato 5 anni di contributi e di aver raggiunto 60 anni di età (proposta che abbiamo commentato negativamente in altre nostre comunicazioni) .

Ora dopo l'incontro con il Presidente  Solazzi del 7 maggio 2012 in compagnia del Vice Presidente Fabbri, abbiamo affrontato il tema della previdenza contributiva da attuare prima della scadenza dell'attuale legislatura per uniformarci con le altre Regioni, nel rispetto dell'art.14 della legge 138, per aderire all'orientamento assunto dalla Conferenza dei Presidenti dei C.R. e alle decisioni assunte dalla Camera dei Deputati.

Un lavoro che sta impegnando il Coordinamento Nazionale degli uffici amministrativi delle Regioni per risolvere i problemi che non sono di  competenza  delle regioni stesse come quelli  fiscali e previdenziali se vogliono orientarsi ad adottare il regolamento di previdenza già in vigore alla Camera dei Deputati.

Ciò faciliterà la decisione che la Conferenza dei Presidenti intende assumere con una proposta, fra loro condivisa, che possa essere di orientamento per tutte le Regioni.

Dall'incontro con il Presidente Solazzi è uscita la volontà di avviare una discussione sulla materia in oggetto, con il nostro coinvolgimento, per valutare i problemi che si pongono con l'adozione della nuova previdenza contributiva che avrà decorrenza dalla X Legislatura in continuità, anche se con altro nome, con la indennità differita del vecchio vitalizio.

Noi partiamo da una condizione più difficile, perchè mentre  alcune Regioni con l'abolizione dei vitalizi hanno previsto la contestuale istituzione della previdenza contributiva, anche se ancora non regolamentata, la nostra Regione ha invece abolito i vitalizi toutcur senza fa riferimento a questa  trasformazione.

Queste le Regioni che hanno adottato il sistema previdenziale contributivo :

1)      Basilicata

2)      Campania

3)      Friuli

4)      Lazio

5)      Liguria

6)      Molise

7)      Piemonte

8)      Puglia

9)      Sicilia

10)  Toscana

11)  Umbria

Il sottoscritto è impegnato con il Presidente Priolo in ripetuti  incontri nei tavoli nazionali che  si sono aperti con alcune istituzioni Associazione ex Parlamentari , Conferenza dei Presidenti C.R.  ma  nell'immediato futuro anche con Governo e Parlamento.

Il lavoro da compiere, delicato, svolto con la massima professionalità è volto al contenimento della spesa, si svolge, tuttavia, in un clima politico ed economico difficile del Paese.

La ventata di antipolitica ha toccato livelli di emergenza.

Lo testimonia la scarsa affluenza alle urne nelle ultime consultazioni amministrative e la scarsa fiducia che i cittadini nutrono nei confronti dei partiti per la loro incapacità di riformarsi e dare una prospettiva di sviluppo al Paese (vedi ripetuti sondaggi) .

La notizia, poco diffusa dai media,  che uno dei referendum svolti in Sardegna ha avuto come esito quello  di abolire indennità dei consiglieri regionali in carica, da subito, è lo specchio di una reazione che può spazzare via anche iniziative più ragionevoli ed equilibrate come quelle che ci accingiamo a  proporre. Aggiungo che  tentativi referendari su questi argomenti sono in atto anche in altre Regioni. Dobbiamo muoverci dunque dentro un largo spettro di istituzioni da coinvolgere con obiettivi di rigore e in linea con il clima che si respira nel Paese.

DECISIONI PROGRAMMATICHE DECISE DAL NOSTRO DIRETTIVO

1)      L' assemblea annuale dei soci si terrà quest'anno Sabato 22 settembre 2012 ad Ostra (An) .Abbiamo preso contatti con il Sindaco ed i suoi collaboratori  per la migliore organizzazione del nostro evento annuale ;

2)      il 15 giugno c.a. parteciperemo insieme alla  Presidenza del Consiglio Regionale alla presentazione di un libro redatto da Giancarlo e Claudia Clini dal titolo “il processo evolutivo dell'ordinamento sanitario della Regione Marche”. Clini è stato un dirigente regionale che ha svolto diversi incarichi, sia nell'Assemblea Legislativa, sia come dirigente capo dell'Assessorato alla Sanità;

3)      Abbiamo istituito  due premi di 750 cad. in favore della scuola dell'Accademia delle Belle arti di Macerata per la produzione di un cd di carattere artistico nel linguaggio e nelle immagini, che possa affiancare quello, di cui siamo in possesso, edito dalla Camera dei Deputati in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia sul tema della “Costituzione Italiana” . Cd da replicare e distribuire nelle Scuole superiori in occasione dei nostri incontri annuali;

4)      abbiamo inoltre deciso di pubblicare un volume fotografico della storia della Regione Marche dal 1970 al 2010; un lavoro impegnativo non solo per la raccolta del materiale, ma anche per la sua impostazione grafica e culturale;

5)      è in programma un Convegno che ha come tema  “i livelli di Governo delle Marche articolazioni e possibile razionalizzazione” d' intesa con l'Associazione ex Parlamentari della Marche e  la Presidenza del Consiglio Regionale Marche.

E' stato incaricato  un team di docenti e studenti dell'Università di Macerata coordinati dal prof. Di Cosimo Giacomo, a predisporre un documento di base  aperto che si prefigge di individuare non solo la normativa in vigore e la classificazione di tale normativa secondo modelli, ma intende formulare proposte di semplificazione e di razionalizzazione. Insomma un argomento di alto valore politico in questa stagione di riordino che parta dal basso con il coinvolgimento delle istituzioni locali interessate  dei sistemi istituzionali locali “goverance”al fine di raggiungere il contenimento della spesa e  un più corretto servizio ai cittadini.

6)      a settembre del c.a. siamo stati coinvolti dalla Presidenza del Consiglio Regionale per la Cerimonia di consegna del premio Bastianelli per la migliore tesi di laurea sul tema della cooperazione nelle Marche. Abbiamo suggerito tale  argomento perchè questo è l'anno Europeo della Cooperazione.

Il Presidente (Luigi Micci)

 

 

Segreteria c/o Associazione ex Consiglieri Regionali delle Regione Marche

Piazza Cavour , 23 – 60121 Ancona Tel. 071/2298382 – tel/fax 071/2298345

[email protected]: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. sito web: www.parcon.it