A+ A A-

II^ LEGISLATURA

Bei Adele (PCI) Nata a Cantiano (PU) il 4 maggio 1904
Operaia. Partecipa alla Resistenza. Eletta Deputato, per il Partito Comunista Italiano (PCI), alla Costituente. Senatore di diritto, per lo stesso partito nel 1948, poiché deputato alla Costituente e per aver scontato
sette anni e sei mesi di reclusione durante il regime fascista, in seguito a condanna del Tribunale speciale per la difesa dello Stato. Eletta deputato, per il PCI, nel 1953 e nel 1958.
Boidi Giuseppe Mario (DC) Nato a Senigallia (AN) il 20 novembre 1893 Laureato in Lettere e in Giurisprudenza. Avvocato. Segretario provinciale della Democrazia Cristiana (DC) di Pesaro e membro del consiglio nazionale del partito. Proclamato deputato, per la DC, il 20 dicembre
1950, in sostituzione dell’on. Maria Pucci, dimissionaria. Rieletto deputato, per lo stesso partito, nel 1953 e nel 1958.
Brodolini Giacomo (PSI)
Capalozza Enzo (PCI)
Concetti Francesco
Corona Achille (PSI)
De Biagi Ennio (DC)
De Cocci Danilo (DC)
Delle Fave Umberto (DC)
Maniera Aristodemo (PCI)
Massola Umberto (PCI) Nato a Pinerolo (To) il 30 settembre 1904. Operaio. Nel 1920 si iscrive al Partito socialista e nel 1921 al Partito comunista italiano (Pci). Per la sua attività antifascista clandestina viene arrestato. Espatria in Francia, dove fa parte del comitato centrale dell’organizzazione giovanile comunista. Frequenta a Mosca l’Università leninista. Nel 1940 è di nuovo in Italia per organizzare la struttura clandestina del Pci. Nel 1943 è animatore dello sciopero che dalla Fiat di Torino si estende ad altre città. Viene confermato membro della direzione del partito e fa parte dello stato maggiore delle prime brigte partigiane. Alla fine del 1944 rientra a Roma e fa parte della segreteria del Pci. Dopo la Liberazione è membro del comitato centrale e della direzione del partito. Eletto alla Costituente, per il Pci, e Deputato nel 1948 e nel 1953.
Schiavetti Fernando (PSI)
Sparapani Enrico (DC) Nato a Macerata l’8 novembre 1897. Laurea in Giurisprudenza. Avvocato.
Partecipa alla Resistenza. Capogruppo della Democrazia cristiana (Dc), Segretario provinciale e membro del consiglio nazionale del partito. Eletto Deputato, per la Dc, nel 1953. Presidente Ente Fiera di Ancona dal 1955 al 1964.
Tambroni Armaroli Ferdinando (DC)
Tozzi Condivi Renato (DC)
Tupini Giorgio (DC) Nato a Roma il 22 GIUGNO 1922. Laureato in Giurisprudenza. Avvocato.
Assistente universitario. Giornalista professionista. Prende parte alla Resistenza nelle file della
Democrazia Cristiana. Fa parte del Comitato centrale clandestino del partito, poi membro della giunta esecutiva centrale e consigliere nazionale della Dc. Nel 1946 dirige la Spes, i servizi di propaganda e stampa del partito. Nel 1947 Consigliere comunale a Roma. Dal 1950 al 1951 Vice-segratario nazionale della Dc.
Eletto Deputato nel 1948 e nel 1953. Sottosegratario alla Presidenza del Consiglio nel VII e nellVIII Governo De Gasperi e nel Governo Pella. Il 31 dicembre 1953 si deimette da sottosegretario e il 28 gennaio 1954 da Deputato. Negli anni successivi Presidente della Fincantieri, della Finmeccanica, dell’Alitalia e del Credito Fondiario.
Senatori
Cappellini Egisto (PCI)
Carelli Mario (DC)
Cianca Alberto (PSI
Elia Raffaele (DC)
Molinelli Guido (PCI)
Tartufoli Amor (DC)
Tupini Umberto (DC)